Azione revocatoria: può essere proposta anche dal titolare di un credito contestato o litigioso.

L’azione revocatoria può essere proposta non solo da chi al momento dell’atto dispositivo era già titolare di un credito certo ed esigibile, ma anche dal titolare di un credito contestato o litigioso, e che in questo secondo caso, quand’anche l’accertamento definitivo del credito avvenga in sede giudiziale successivamente alla stipula dell’atto pregiudizievole per il creditore, quest’ultimo per ottenere l’accoglimento della propria domanda revocatoria deve provare unicamente la scientia fraudis del terzo, anche mediante presunzioni, e non anche il consilium fraudis (Tribunale di Vicenza, sent. N. 714 del 29.05.2013)

LinkedIn
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://www.studioruggeri.it/azione-revocatoria-puo-essere-proposta-anche-dal-titolare-di-un-credito-contestato-o-litigioso.html
Wordpress blog