Diritto all’ascolto del minore – Convenzione di Strasburgo del 25 gennaio 1996 – adempimento obbligatorio –  principio fondamentale e tendenzialmente inderogabile – sussistenza 

Il diritto all’ascolto del minore costituisce un adempimento obbligatorio per il giudice, in virtù degli artt. 3 e 6 della Convenzione di Strasburgo del 25 gennaio 1996, nonchè un principio fondamentale e tendenzialmente inderogabile.  (Suprema Corte di Cassazione, sentenza 27 luglio 2017, n. 18649)

LinkedIn
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://www.studioruggeri.it/diritto-allascolto-del-minore-convenzione-di-strasburgo-del-25-gennaio-1996-adempimento-obbligatorio-principio-fondamentale-e-tendenzialmente-inderogabile-sussistenza.html
Wordpress blog