Giudizio di divisione – spese attinenti al comune interesse dei condividenti e spese conseguenti all’ingiustificato comportamento della parte – trattamento.

Le spese relative al giudizio di divisione vanno poste a carico della massa allorché attengano al comune interesse dei condividenti, mentre valgono i principi generali sulla soccombenza per quelle spese che, secondo il prudente appressamento del giudice di merito, siano conseguenza di eccessive pretese o di inutili resistenze, cioè dell’ingiustificato comportamento della parte. (Cassazione civile, ordinanza 20 Ottobre 2015, nr 21184).

LinkedIn
Facebook
Facebook
INSTAGRAM
Wordpress blog