Assegnazione godimento della casa familiare – divisione immobile in comproprietà tra i coniugi – determinazione  valore  mercato dell’immobile –  rilevanza – esclusa allorquando immobile attribuito a coniuge  titolare del diritto al godimento stesso.

L’assegnazione del godimento della casa familiare, ex art. 155 c.c. previgente e art. 155 quater c.c., o in forza della legge sul divorzio, non può essere presa in considerazione in occasione della divisione dell’immobile in comproprietà tra i coniugi, al fine di determinare il valore di mercato dell’immobile, allorquando l’immobile venga attribuito al coniuge che sia titolare del diritto al godimento stesso. (Cassazione civile, sentenza n.17843 del 9 settembre 2016)

LinkedIn
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://www.studioruggeri.it/assegnazione-godimento-della-casa-familiare-divisione-immobile-in-comproprieta-tra-i-coniugi-determinazione-valore-mercato-dellimmobile-rilevanz.html
Wordpress blog