Riscossione canoni di locazione di un bene ereditario. Accettazione tacita d’eredita’ ai sensi dell’art 476 c.c.. Sussiste

L’accettazione tacita di eredita’, che si ha quando il chiamato all’eredita’ compie un atto che presuppone la sua volonta’ di accettare e che non avrebbe diritto di compiere se non nella qualita’ di erede, puo’ essere desunta anche dal comportamento del chiamato, che abbia posto in essere una serie di atti incompatibili con la volonta’ di rinunciare o che siano concludenti e significativi della volonta’ di accettare. La riscossione dei canoni di locazione di un bene ereditario, quale atto dispositivo e non meramente conservativo, integra accettazione tacita dell’eredita’, ai sensi dell’articolo 476 c.c. ( Corte di Cassazione, sentenza n.11823 in data 8 Giugno 2015)

LinkedIn
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://www.studioruggeri.it/riscossione-canoni-di-locazione-di-un-bene-ereditario-accettazione-tacita-deredita-ai-sensi-dellart-476-c-c-sussiste.html
Wordpress blog