Violazione dei doveri coniugali

“La violazione dei doveri coniugali non è sufficiente a fondare la pronuncia di addebito della separazione se non vi è altresì la prova che tale violazione abbia avuto una specifica efficienza causale nella determinazione della crisi coniugale e della intollerabilità della convivenza”  ( Cassazione civile  sentenza  14  marzo 2014 n.6017)

LinkedIn
Facebook
Facebook
INSTAGRAM
Wordpress blog