Assegno divorzile – parametro dell’adeguatezza dei mezzi rispetto al tenore di vita goduto durante la convivenza matrimoniale – operatività – formazione nuova famiglia – esclusione – condizioni

In tema di diritto alla corresponsione dell’assegno di divorzio in caso di cessazione degli effetti civili del matrimonio, il parametro dell’adeguatezza dei mezzi rispetto al tenore di vita goduto durante la convivenza matrimoniale da uno dei coniugi viene meno, con venir meno del diritto all’assegno divorzile, di fronte alla creazione, da parte di questi, di una famiglia, ancorché di fatto, costituita da uno stabile modello di vita in comune, con la nascita di figli ed il trasferimento del nuovo nucleo in una abitazione messa a disposizione dal convivente. (Corte di Cassazione, sezione VI civile, ordinanza 22 febbraio 2017, n. 4649)

LinkedIn
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://www.studioruggeri.it/assegno-divorzile-parametro-delladeguatezza-dei-mezzi-rispetto-al-tenore-di-vita-goduto-durante-la-convivenza-matrimoniale-operativita-formazione-nuova-famiglia-esclus.html
Wordpress blog